Regione Lombardia

LA TORRETTA | Grazie Prof! Il saluto di ex alunni e colleghi alla prof.ssa Spada

Pubblicato il 20 febbraio 2021 • La Torretta , Scuola

Oltre trent’anni di presenza presso la scuola secondaria di Ronco: ciò significa aver condiviso un tratto di strada con centinaia di studenti e decine di colleghi e persone che “ruotano” attorno al mondo scolastico.  Ognuno di loro certamente conserva ricordi, aneddoti, immagini della prof.ssa Spada (qui il racconto del suo percorso a Ronco).

Abbiamo pensato di chiedere ad alcune di queste persone la disponibilità a condividerne una piccola parte per dar vita ad un testo a più voci che cerca di ripercorrere questi tre decenni abbondanti.
 

  • Giusi Crippa (alunna negli anni 1990-1993)

In pieno trasloco, rovistando in uno scatolone impolverato, mi trovo tra le mani l’ingiallito certificato di ammissione all’esame di terza media. Un tuffo al cuore.

Immagine che contiene testo, ricevuta, documentoDescrizione generata automaticamentePer chiunque abbia avuto l’onore di avere come docente la Prof.ssa Spada è impossibile dimenticare quell’inconfondibile calligrafia. Sicura, limpida, elegante, misurata, delicata e unica. Esattamente come lei.

Nel giugno 1993 ero una ragazzina di 14 anni piena di paure per il futuro incerto che le prospettava l’ingresso alla scuola superiore, ma anche sicura che le solide basi consolidate durante i tre anni della scuola media a Ronco le avrebbero permesso di superare le difficoltà.

E’ trascorso qualche anno da quel giugno 1993 e parecchie cose sono cambiate. Non sono più una ragazzina di 14 anni (ahimè) ma tutt’ora porto nel cuore l’augurio che, al termine del ciclo scolastico, la Prof. Spada scrisse per me: “A Giusi, che faccia della sua vita un capolavoro”.

Semplicemente: GRAZIE PROF!

 

  • Cecilia Brivio (alunna negli anni 2002-2005)

Equilibrio, profondità, gentilezza e fermezza: sono queste le parole che userei per descrivere la professoressa Spada. Sono passati più di 15 anni dalle "mie" scuole medie e, nonostante sia difficile ricordare dei momenti specifici, le sensazioni provate rimangono vivide.

La professoressa Spada ha saputo accompagnarci in anni delicati, ci ha preso bambini e ci ha portato alle porte del mondo adulto, creando per noi un ambiente sereno e positivo. Ci ha spronato con gentilezza senza risparmiarci mai la fatica, con la grande dote di saper riconoscere e valorizzare le qualità e il carattere di ciascuno. Ricordo di un pomeriggio in cui ero imbronciata, non ho idea di quale fosse il motivo, ma ricordo che la Prof si avvicinò e mi disse che stavo molto meglio quando sorridevo. Ci ha aiutato a conoscerci e a dare il meglio di noi stessi. Grazie prof!

 

  • Daniela Cattaneo, Samuele Arrigoni, Emanuele Brambilla (alunni negli anni 2011-2014)

Tantissimi sono i ricordi che abbiamo di Lei prof e non basterebbe neanche tutta “La Torretta” per scriverli… proviamo a citarne qualcuno!

Sicuramente ricordiamo con emozione il nostro primo giorno “alle medie”, quando ci accolse facendoci entrare in classe accompagnati per mano dai nostri genitori. Pensandoci, alla fine Lei fece la stessa cosa con noi nei 3 anni successivi: ci ha accompagnato “per mano”, ci ha sempre aiutato come una guida, e soprattutto è sempre stata disponibile, prendendosi cura di noi con rispetto. Accoglienza, disponibilità e rispetto: le 3 “disposizioni d’animo” che Lei stessa scrisse come le basi per il ruolo dell’insegnante. Nella lettera di fine triennio del maggio 2014 disse che non sapeva con certezza se le avesse seguite e raggiunte tutte… ebbene a distanza di 7 anni possiamo assicurarle che le ha raggiunte eccome, donandoci degli anni stupendi che rimarranno sempre nei nostri ricordi!

  • Lisa Maggioni e Federico Magni (alunni negli anni 2017-2020)

“Incontri persone che ti dimenticano. Dimentichi persone che incontri. Ma a volte incontri persone che non puoi dimenticare […]” (Mark Twain)

Aver conosciuto la professoressa Spada è stata sicuramente una fortuna per il nostro percorso alla scuola secondaria. Prima di essere considerata un’ottima professoressa è sicuramente da considerare una persona molto dolce, sensibile e attenta alle esigenze di noi giovani e soprattutto ai nostri limiti.

La prof. ci ha lasciato lavorare e gestire i nostri studi in autonomia e non si è limitata solo ad insegnarci la storia, la letteratura e la grammatica, ma ha cercato di farci ragionare sul significato di un sonetto o di farci trovare e carpire il motivo di certe azioni di personaggi storici, facendoci crescere d’intelletto e di cuore a dismisura. Il tutto accompagnato da quella ironia fine e arguta che l’ha resa una delle migliori insegnanti della scuola, se non LA migliore. Una persona che non dimenticheremo!

 

  • Maurizio Perfetti (docente di matematica e collega per oltre trent’anni)

Dal 1 settembre la professoressa Patrizia Spada ha lasciato il suo incarico presso la scuola secondaria di Ronco Briantino. Quando ho avuto la conferma che andava in pensione mi è venuto subito in mente  Patrizia  seduta nell'ufficio del preside di Carnate ad aspettare che l'orologio segnasse mezzogiorno per accettare l'incarico di docente a Ronco Briantino ; era l'inizio di un'avventura che l'ha legata a questa scuola per circa 35 anni durante i quali si è distinta per le sue capacità didattiche ed educative nel lavoro in classe e per l'umanità la disponibilità e la competenza nella gestione dei rapporti con alunni, docenti, genitori e di tutti coloro che avevano a che fare con la vita scolastica. Ho sempre ammirato la sua capacità  di “portare in classe l'attualità” come quando al termine di un attività svolta con i ragazzi, ha preso carta e penna ed ha scritto al dott Davigo, del pool di mani pulite, invitandolo a scuola e tra lo scetticismo generale, Davigo arrivò, con tanto di scorta, all'auditorium della scuola media per una lezione ai ragazzi sulla legalità. Grazie Patrizia per tutto quello che hai dato e fatto per la scuola di Ronco e per essere stato un punto di riferimento per tutti noi.

  • Maddalena Formenti (collaboratrice scolastica)

27 anni… come riassumere in poche righe un percorso di lavoro, di vita, di collaborazione e di amicizia con la “prof.Spada”?

Un faro per me, così come per i suoi studenti (e non solo!). Una persona con un eccezionale “savoir faire”, sempre serena, pacata, con il sorriso sulle labbra, ma forte e decisa al bisogno. Mai sentita, in tutti questi anni, alzare la voce o essere sgarbata con qualcuno… Fortemente “umana” ed empatica, è sempre bastato guardarci negli occhi per capirci al volo…Ho avuto la fortuna di crescere, umanamente e professionalmente, con lei che ha sempre considerato e valorizzato la mia figura facendomi sentire parte integrante della grande “famiglia scolastica” di Ronco Briantino. Grazie Patrizia!

  • Giovanna Caristia (collaboratrice scolastica)

Vorrei dedicare qualche riga per ringraziare questa prof che ha contribuito con le sue qualità organizzative, le sue competenze e la sua umanità, ad esaltare la scuola secondaria, accompagnandola verso un continuo miglioramento.
Tanti sono stati i progetti didattici nei quali l'abbiamo vista dedicarsi con entusiasmo e grande passione, ma non meno importanti sono stati i momenti di affetto e complicità che ci hanno unito in questi anni in cui ho lavorato con lei. 

Faccio a Patrizia dei sentiti auguri, ringraziandola per l'eredità che ci ha lasciato. Con affetto