Regione Lombardia

Piano Diritto allo Studio per il 2020/2021

Pubblicato il 20 febbraio 2021 • Comune , La Torretta , Scuola

Anche per l’anno scolastico in corso (2020/2021) l’Amministrazione Comunale conferma l’importo complessivo pari a € 121.8366,55. Vengono stanziati nel dettaglio:

  • € 12.000 a copertura del buono pasto dei docenti in servizio durante il tempo mensa (si stima un contributo statale, in linea con quanto ricevuto lo scorso anno, pari a € 9.237,20);
  • € 13.000 a copertura delle agevolazioni sull’acquisto dei buoni pasto concesse su base ISEE agli alunni residenti;
  • € 60.642 a copertura del servizio di AES (Assistenza Educativa Scolastica) per un totale di 76 ore settimanali;
  • € 11.252,50 quale finanziamento del servizio psicopedagogico (stimate 350 ore);
  • € 600 per l’acquisto di materiale per attività specifiche di alunni diversamente abili;
  • € 5.500 per l’acquisto dei libri di testo della scuola primaria;
  • € 528,90 per la futura sottoscrizione della convenzione con CPIA Arcore;
  • € 383,15 per l’adesione al Piano d’Ambito scolastico;
  • € 2.500 quale stanziamento per l’erogazione di borse di studio a studenti meritevoli;
  • € 200 quale contributo per la copertura assicurativa dei volontari Piedibus;
  • € 5.000 quale contributo per l’acquisto di materiale di facile consumo, materiale amministrativo e per la pulizia, sito/registro elettronico.

Per quanto concerne i contributi diretti alla scuola, si confermano i finanziamenti concessi nell’anno scolastico precedente   (€ 10.230 per i progetti a supporto dell’offerta formativa sui tre ordini). 

In ragione però delle particolari condizioni che hanno caratterizzato l’avvio dell’anno scolastico in corso (sezioni a casa per quarantena, classi seconde e terze della secondaria in DDI per tutto il mese di novembre, divieto di accesso all’istituto di personale esterno), si è ritenuto opportuno, di concerto con la dirigenza scolastica, rimodulare e ottimizzare le finalità dei suddetti finanziamenti convogliandone una quota sostanziale nel progetto denominato “Didattica a Distanza per tutti”. 

Tale progetto prevede l’acquisto da parte della scuola di dispositivi (tablet, pc, stampanti, etc.) che, al fine di garantire a tutti la fruizione delle lezioni erogate a distanza, potranno essere concessi in uso agli studenti che ne fossero sprovvisti. Si segnala inoltre che parallelamente l’Amministrazione Comunale, con il supporto di volontari, ha avviato una campagna di raccolta dispositivi presso le locali aziende.

L’Amministrazione infine sta lavorando per riuscire ad attivare, nel secondo quadrimestre, il servizio di pre-scuola e il servizio Piedibus.